RITORNA BOOKCITY

1176

A cura di Matilde Ferrero

Ritorna dal 13 al 16 novembre BookCity che quest’anno invaderà Milano con oltre 900 incontri, estendendo i suoi confini oltre il centro città e coinvolgendo biblioteche, musei, librerie e teatri. “Vogliamo diffondere l’amore per la lettura e per il libro” dice l’assessore alla cultura Filippo Del Corno presentando la manifestazione; in quei quattro giorni ogni evento sarà aperto a tutti i cittadini i quali potranno partecipare gratuitamente. La novità di questa terza edizione è il conferimento del sigillo della città di Milano, che corrisponderà anche all’inaugurazione dell’evento, il 13 novembre al teatro Dal Verme. A ricevere l’onoreficenza sarà David Grossman, scrittore e attivista famoso in tutto il mondo.bookcity2

BookCity è impegnata anche nel sociale e nelle scuole con più di 250 scuole coinvolte e uno spazio espositivo – la Rotonda di via Besana – ad esse dedicato; gli studenti inoltre durante i giorni della manifestazione produrranno un giornale in lingua sull’evento.
#zanzaunlibro è l’iniziativa per le biblioteche del carcere di San Vittore, mentre alla biblioteca centrale di Bookcity situata al Castello Sforzesco, si potranno acquistare libri da donare alla struttura. Non solo scuole ma anche le Università si uniscono al progetto BookCity: in collaborazione con gli studenti dell’associazione Vox e con il coordinamento di Vita e Pensiero, all’Università Cattolica si terranno due giorni, 13 e 14 novembre, di letture, dibattiti e incontri. Saranno presenti tra i molti Carlo Cecchi, Alessandro D’Avenia, Aldo Grasso e Andrée Ruth Shamma; da non perdere inoltre giovedì 13 alle 15:30 l’inaugurazione del bookcrossing universitario, dove vi sarà la possibilità di scambiare libri. L’Università Statale celebra i 90 anni e, già da Marzo, ha allestito un vasto programma tra cui un incontro con il regista Ettore Scola. Anche nelle università Bocconi, Bicocca e Polimi vi saranno incontri a tema.
Non solo libri ma anche musica, fotografia, cibo, cinema, anniversari (I guerra mondiale e caduta del muro di Berlino), faranno da cornice a BookCity 2014. Il 16 novembre al Piccolo Teatro Studio Melato, ci sarà la chiusura dell’evento con Dario Fo e Piero Sciotto in una serata tra teatro e romanzo.
Sul sito è presente l’intero programma: www.bookcitymilano.it

Commenti su Facebook