Zucchero All’Arena di Verona nel 2016

810

A cura di Caterina Palazzo

A Milano è arrivato il Blues. E Vox non se lo poteva proprio perdere.

Oggi, 18 Novembre, Adelmo Fornaciari, in arte Zucchero, ha presentato i suoi dieci concerti in programma all’Arena di Verona a Settembre 2016.

Dopo aver annunciato l’uscita del nuovo album di inediti, previsto per la prossima primavera, il cantante ha spiegato cosa si cela dietro il nuovo tour, che verrà inaugurato proprio dai concerti italiani, ed anche dietro il nuovo album.
Entrambi, infatti, si preannunciano come un recupero delle radici musicali del blues man italiano, in particolare di quelle sonorità proprie dell’album: “Oro, Incenso e Birra”.

I dieci concerti saranno una celebrazione della carriera Zucchero.
Ogni sera sarà presente un ospite diverso: nazionale o internazionale. Per ora i nomi non sono stati ancora svelati; anche se, quando gli hanno chiesto chi avrebbe voluto avere sul palco , la risposta è stata: “Pavarotti, Dalla, Pino Daniele, Amy Winehouse, Joe Cocker”.
La presenza a Verona per venti giorni darà la possibilità di creare una serie di eventi collaterali ai concerti, che contribuiranno a diffondere un senso di festa e un legame tra la città e i concerti.
Vi saranno infatti: un mostra su tutta l’attività di Zucchero (già attiva dai primi di Settembre) e la presenza per le vie di Verona di Band che, come pifferai magici, diffonderanno brani di Zucchero in versione strumentale.

Altre attività legate a questo evento saranno: quella del 19 Settembre, la “ Twitter Night”, in cui saliranno sul palco giovani artisti, e quella del 26 in cui si potrà assistere a esibizioni di artisti nazionali e internazionali famosi, ma non ancora abbastanza da riempire da soli uno spazio come quello.
Certo, dieci concerti sono una sfida. Riuscire a riempire per dieci date un posto come l’Arena di Verona (che per il cantante è un po’ come una casa) non è un’impresa semplice, ma a Zucchero le sfide piacciono, secondo lui mettono un po’ di pepe.
Assicura, per finire, che oltre ai nuovi singoli dell’album, e ai brani che l’hanno reso celebre, come Baila e Diavolo in me, riporterà sul palco anche pezzi che non canta da tanto ma a cui il pubblico è comunque affezionato, come It’s all right, Rossa mela della sera, Scintille e altre ancora.

Domani Zucchero partirà alla volta di New Orleans dove, riunendosi con le radici del Blues, registrerà il suo nuovo album.

 

Commenti su Facebook
SHARE