Yes Weekend: come passare il Capodanno

231

Non mentite, almeno a voi stessi: quante volte vi avranno chiesto, nelle ultime settimane, ‹Cosa fai a Capodanno›? Ecco, ora avete la scusa pronta, almeno negli orari delle sale cinematografiche!

Passengers

Torna sul grande schermo Jennifer Lawrence, dopo essere stata incensata da The Hollywood Reporter come una delle 100 celebrità più influenti al mondo, affiancata dall’ex-Jurassic Chris Pratt. Dalla direzione di Morten Tyldum, già regista di The Imitation Game, nasce quindi un epico racconto interstellare. Con uno start per certi versi simile a Pandorum – L’universo parallelo, Jim Preston si risveglia dall’ibernazione che, per 120 anni, l’avrebbe dovuto preservare a bordo di una nave spaziale lanciata verso un nuovo mondo, ma c’è un problema: di anni ne sono passati in realtà solo 30, ed è condannato a non veder mai la meta. Così decide di risvegliare fatalmente Aurora: tra vicissitudini personali e psicodrammi, dovranno affrontare qualcosa di molto più grande di loro.

Il GGG – Il Grande Gigante Gentile

Il maestro Steven Spielberg dirige la trasposizione della favola dello scrittore britannico Roald Dahl: questo film segna dunque un ritorno per Spielberg ai film “per i piccoli’, nonostante non si possa considerarlo un cartone animato. Perché, come già in E.T. – L’extraterrestre e Hook – Capitan Uncino, la regia si concentra molto su particolari aspetti dell’indole umana, la gentilezza e la solidarietà: e nasce così il binomio tra la piccola Sophie ed il GGG, nano tra i giganti, vegetariano tra i carnivori. Ne scaturisce un film che associa a ottimi effetti speciali un grande invito a pensare alle diversità e a non considerarle come barriere insormontabili.

Mister Felicità

Torna al cinema con una nuova commedia Alessandro Siani che, insieme a Diego Abatantuono e Carla Signoris, promette di dare spettacolo con la sua irriverenza. Martino è un giovane che, alla ricerca di fondi per la malattia della sorella, si reinventa mental coach: saranno 90 minuti pieni di gag ed equivoci, tra un sushi e una gara di pattinaggio!

a cura di Andrea Tenconi

Commenti su Facebook
SHARE