YES WEEKEND – A Natale andate al cinema

39

 

Il Natale si avvicina ma il cinema non si ferma e propone nuove uscite anche in questo periodo di festa. Primo su tutti vorrei citare il nuovo “film” di Paolo Ruffini “Super Vacanze di Natale”, ovvero un’ora e mezza di scene estrapolate da vecchi cinepanettoni e montate in sequenza, che costituisce l’ennesimo insulto all’intelligenza degli spettatori, alla dignità del cinema e di tutte le persone che lavorano nel settore; e probabilmente vincerà il primo posto al concorso tra i film più inutili e stupidi degli ultimi anni.
Tralasciando quindi il collage di Ruffini e le altre commedie natalizie che sicuramente anche quest’ anno ci verranno propinate passiamo a vedere le nuove pellicole in uscita in questi giorni:

Dickens: L’uomo che inventò il Natale

Regia di Bharat Nalluri, il film tratta del processo di creazione che si cela dietro la stesura di “A Christmas Carol”, opera di Charles Dickens che sicuramente tutti conosciamo. Tra ambientazioni ottocentesche il film è una commedia biografica dai toni leggeri che getterà luce e chiarezza sul famosissimo personaggio di Scrooge e su come lo scrittore l’abbia fatto uscire dalla sua mente per trasferirlo sulla carta. Adatto a grandi e piccoli il film potrà essere recepito come l’ennesima rivisitazione di cui non sentivamo il bisogno del noto romanzo inglese o l’occasione per le nuove generazioni di accostarsi a una storia nuova di cui prima non si era a conoscenza.

La Ruota delle Meraviglie

Il nuovo film di Woody Allen sembra avere del potenziale, a partire dal cast che vede la presenza di attori come Kate Winslet, Jim Belushi, Justin Timberlake e Juno Temple, fino ad arrivare al lavoro certosino sulla fotografia e sulla composizione dell’immagine che già dal trailer traspaiono. Le vite insolite e sopra le righe dei protagonisti si intrecceranno in inganni ed equivoci, tra scenari pittoreschi e le spiagge di Coney Island a fare da sfondo. E’ ormai nota la strategia del regista nel fare circa un film all’anno per aumentare, come lui stesso ha dichiarato, le possibilità che prima o poi gli riesca di fare un bel film; speriamo quindi che il genio di Allen riesca a fuoriuscire ancora una volta e crei una trama degna della psicologia dei suoi personaggi.

Wonder

Chiudiamo in bellezza con un film drammatico diretto da Stephen Chbosky, con protagonisti Julia Roberts, Jacob Tremblay e Owen Wilson. La storia è incentrata sulla figura di August, bambino che ha subito molte operazioni facciali a causa di una malattia di cui soffre, la Sindrome di Treacher Collins, e che deve affrontare il trauma dell’inserimento nella società coi suoi coetanei quando i genitori decidono di fargli frequentare la scuola pubblica. Il film affronta quindi il tema della diversità, del bullismo, e delle difficoltà a cui August va incontro e il conseguente riscatto personale che trarrà da un’esperienza che non si rivelerà del tutto negativa.

A cura di Giorgia Agati

Commenti su Facebook
SHARE