Yes Weekend: dritti dritti dai Golden Globes!

22
Yes Weekend: dritti dritti dai Golden Globes!

TRE MANIFESTI A EBBING, MISSOURI

https://youtu.be/hSxEGQM8J6s

Fresco vincitore di quattro Golden Globes, tra i quali quello per il “Miglior film drammatico”, il nuovo gioiello partorito da Martin McDonagh è un lucido affresco di un profondo dramma familiare: Mildred Hayes, magistralmente interpretata da Frances McDormand, è una madre che ha perso la figlia e che, non rassegnandosi all’inerzia e al torpore delle indagini della polizia, decide di innescare una pericolosa guerra con il vice-sceriffo. Il titolo, infatti, fa riferimento ai tre cartelloni pubblicitari affittati dalla donna, sui quali farà apporre violente scritte contro l’inoperosità della polizia. Coniugando una prima parte dalle forti tinte dark ad una seconda che lascia trasparire lampi di comicità, è una di quelle pellicole assolutamente da non perdere!

THE MIDNIGHT MAN

https://youtu.be/7u2vYE4b88U

“The midnight man” è solo il primo di una serie di film che promette di portare sul grande schermo innumerevoli storie creepypasta, nate su Internet e poi diffuse attraverso l’operato di giovani appassionati. La storia racconta di un gioco che, trovato da un ragazzo nella soffitta della nonna, promette di risvegliare un inquietante “Uomo della mezzanotte”, un essere malvagio capace di trasformare in realtà i peggiori incubi. E dunque, ecco la variante internet delle vecchie leggende metropolitane, un racconto pauroso nato, come nel caso del ben più celebre Slender Man, dall’immaginario horror giovanile.

BENEDETTA FOLLIA

https://youtu.be/WsIMoZOMYKE

Scritto, diretto ed interpretato da Carlo Verdone, Benedetta Follia segue le vicende di Guglielmo, uomo di fede e proprietario di un negozio di articoli religiosi ed alta moda per cardinali, che viene abbandonato dalla moglie proprio nel giorno del loro anniversario. Sarà però l’arrivo di Luna, una sfacciata ragazza di borgata interpretata da Ilenia Pastorelli, a cambiare la vita allo sfortunato Guglielmo, che verrà trascinato in un mondo proibito di single allo sbaraglio. In questo film troviamo tutti i Verdone che servono, da quello delle prime cose a quello sordiano, passando quello un po’ depresso e malinconico degli ultimi anni.

a cura di Andrea Tenconi

Commenti su Facebook
SHARE