Yes Weekend: consigli per il finesettimana

295

Fa caldo, molto caldo. La spiaggia è  troppo  affollata per godersela, la piscina non dà lo stesso gusto di un tuffo nell’acqua salata, la montagna implica fatica e desolazione, la campagna è piena di insetti e andare all’estero è troppo costoso. Quindi fermi tutti, dove volete andare?! Agosto ormai si muove verso la fine  e la prospettiva migliore è un bel multisala, ma anche il piccolo cinema di paese va bene, dove godersi un filmone con aria condizionata a manetta, nella mano sinistra la coca cola zero (per la  linea) e nella destra i pop corn più salati che abbiate mai mangiato.

Ma ecco alcune uscite  dell’estate!

  • GHOSTBUSTERS, Regia di Paul Feig

Parliamo di un film molto atteso e discusso: GHOSTBUSTERS versione pussy power!
Molto rischioso il reboot che neanche  lontanamente ci si deve aspettare sia all’altezza dei Ghostbusters che tutti noi conosciamo. La formula è  sempre la stessa, il cast è tutto in femminile. Ci si chiede se era veramente necessario questo azzardo, il film non è malaccio ma è inevitabile il confronto coi classici. Il consiglio è se avete un caro ricordo della serie e stima per Dan Aykroyd di non andare a vederlo, se invece siete propensi al rischio e nonostante  tutto volete concedere una chance, andate e attenti ai fantasmi!

  • LA NOTTE DEL GIUDIZIO – ELECTION YEAR (The Purge: Election Year), Regia di James DeMonaco

È  il terzo capitolo  della tremenda saga della notte dello sfogo, una notte in cui cittadini americani mettono in scena barbarie per “sfogarsi”. Accade che la protagonista  Charlie Roan candidata al senato vuole abolire la notte famosa e incorrerà alle conseguenze di questa decisione. Un buon thriller/horror che segue dignitosamente i precedenti  (se non li  conoscete guardateli prima di imbattervi nel terzo). Angoscioso e col tentativo di dare un plus rispetto ai capitolo precedenti riesce con qualche fatica nel conseguire l’obiettivo.

  • SKIPTRACE, Regia di Renny Harlin

Jackie Chan veste i panni di Bennie Chan un investigatore ad Hong  Kong alle prese  con un noto criminale, sarà costretto a ricercare l’aiuto di Connor Watts (Johnny Knoxville) quando la figlia acquisita sarà in pericolo. Un film d’azione- comico che unisce due mondi diversi quello di Knoxville, comico di Jackass noto per le sue imprese fuori di testa e Jackie Chan un professionista dallo stile più  sobrio, ma non solo: il film tenta un connubio tra  il lontano oriente ed il gusto dell’Occidente. La regia viene  affidata ad Harlin già  esperto di film d’azione. Nonostante i nomi la pellicola non eccelle un granché. Andate a vederlo senza nessuna aspettativa.

A cura di Sara Palumbo

Commenti su Facebook
SHARE