Yes Weekend: tra la fantascienza di “Arrival” e la storia di “Nebbia in Agosto”

329

Ah caro Gennaio dal blue Monday alla sessione invernale rimani il nostro mese preferito. Fortuna che l’universo del cinema sempre al caldo, decorato di palme, ville enormi e dive bionde ci regala qualche chicca ogni settimana. Yes Weekend vi propone tre film appena sfornati e pronti per essere assaggiati!

Arrival

Louise Banks (Amy Adams) è una nota linguista con un passato tragico. Dovrà far i conti con dodici navicelle aliene che galleggiano nel cielo, il governo statunitense incaricherà Louise di prendere contatti con le creature e di apprendere i loro piani. Inutile dirvi che in uno scenario di un mondo che sta impazzendo sorgeranno delle complicazioni nel compito assegnato alla professionista. Per la regia di Denis Villeneuve Arrival si colloca ad essere un’ottima soluzione per gli appassioanti di fantascienza.

Nebbia in Agosto

Mancano pochi giorni alla Giornata della Memoria, Nebbia In Agosto, film di Kai Wessel, parla di un terribile capitolo della Germania nazista poco approfondito. Il protagonista è un ragazzino di nome Ernst Lossa che finirà per via della sua indole ribelle in un ospedale psichiatrico. All’apparenza gentile e cordiale il medico direttore dell’istituto si rivelerà un sadico sperimentatore senza nessuna compassione per i disabili mentali. Il ragazzo dovrà proteggere i più piccoli restituendo dignità a questi.

Qua la zampa!

A Dog’s Purpose è il titolo originale della commedia di Lasse Hallström. Siamo negli anni ’60 un bambino di 8 anni di nome Ethan e sua madre salvano un cucciolo di cane che chiameranno Bailey. Ethan e Bailey resteranno sempre insieme fino alla morte di quest’ultimo… che però si ripresenterà in altre forme!
Qua la Zampa! è decisamente una pellicola per tutti noi inguaribili romantici degli animali… e poi sì: la voce di Gerry Scotti rende tutto ancor pià magico.

a cura di Sara Palumbo

Commenti su Facebook
SHARE