Cari lettori, bentornati all’appuntamento settimanale con il ragazzo dei giornali, che ci tiene costantemente aggiornati su tutte le novità provenienti dal mondo del cinema.

Iniziamo con una notizia piuttosto dolorosa per i fan più accaniti: Gwyneth Paltrow apparirà per l’ultima volta sul grande schermo come Pepper Potts, dopo oltre un decennio e ben 7 film in cui l’attrice ha interpretato egregiamente il ruolo dell’assistente fidata di Tony Stark. Se così fosse (e sembra proprio che lo sarà) Avengers Endgame, in uscita nel mese di aprile prossimo, sarà l’ultima possibilità di vederla nei suoi soliti panni. In un’intervista a Variety, Gwyneth ha spiegato nel modo più diretto e onesto la sua decisione: “A questo punto sono troppo vecchia per indossare una tuta. Mi sento molto fortunata ad averlo fatto, anche perché mi ci hanno praticamente trascinata dentro. Ero amica di Jon Favreau, e fare il primo Iron Man è stata un’esperienza meravigliosa, soprattutto vedendo come è diventato importante per i fan”. Nella stessa intervista la Paltrow ha lasciato intendere che non escluderebbe comunque dei camei nei prossimi film dell’UCM.
“Mi sento onorata ad aver fatto parte di qualcosa che appassiona così tanto il pubblico. Se mi chiedessero di tornare per un giorno? Certo, ci sarò sempre se hanno bisogno di me“.

 

Andiamo avanti con una notizia più musicale: i Queen hanno dichiarato che si esibiranno per la cerimonia degli Oscar in programma questo 24 febbraio. La band sarà composta dai due membri originali Brian May e Roger Taylor, e dal cantante Adam Lambert, che dal 2011 li accompagna in tour prendendo le parti di Freddie Mercury. Non è dato sapere in cosa consisterà esattamente la performance, ma si suppone faranno un medley con alcuni tra i loro più grandi successi, tra cui ovviamente la leggendaria traccia che ha dato nome al film. Oltre ai Queen, nel corso della cerimonia saliranno sul palco quattro dei cinque candidati per la miglior canzone: Lady Gaga e Bradley Cooper per interpretare “Shallow” di “A Star Is Born”, Gillian Welch e David Rawlings, che canteranno “When a Cowboy Trades His Spurs for Wings” da La Ballata di Buster Scruggs, Jennifer Hudson, che farà “I’ll Fight” da RBG e Marc Shaiman con Bette Midler, a cui è stata affidata l’interpretazione di “The Place Where Lost Things Go” da Il Ritorno di Mary Poppins.

 

E concludiamo con una notizia piuttosto curiosa: Ridley Scott ha diretto una pubblicità per la Turkish Airline che ha molto di più del semplice spot, quasi da definirsi un vero e proprio corto sul modello spy story. Il regista, agli inizi della sua carriera, era partito dal mondo delle pubblicità e non gli dispiace di tanto in tanto tornare alle proprie origini. Il corto si intitola The Journey, con il titolo che chiaramente è un invito a viaggiare per le bellezze della Turchia. Qui vi lasciamo, con il video di questa pubblicità piuttosto audace.

 

A cura di Edoardo Marcuzzi

Commenti su Facebook
SHARE