The Paper Boy #2 – lo strillone: tutte le ultime news dal mondo del cinema

345

Settimana densa di avvenimenti per il nostro strillone sgolato. Riprende la rubrica The Paperboy appena alla fine del Festival di Cannes.
Ma ecco cosa altro è successo nel mondo del cinema.

  • Daniel Craig ha rifiutato un contratto di cento milioni per un altro 007. È aperta la caccia al successore. Il candidato favorito per i bookmakers è Tom Hiddlestone. In lizza ci sono anche i nome di Idris Elba (il primo Bond nero?) e di Damian Lewis. Quasi sicuramente il vincitore della competizione sarà Loki.
  • Sono ufficialmente partite le riprese per Dunkirk, il prossimo film di Christopher Nolan. Un film storico per un regista onirico e visionario. Si svolgerà durante la Seconda Guerra Mondiale, con le truppe alleate circondate dai nemici. Cast di prim’ordine: Tom Hardy, Kenneth Branagh e Mark Rylance. Cosa tirerà fuori dal cilindro il nostro Nolan? Un reduce smemorato, un supereroe nazista, un astronauta con problemi di insonnia o incredibilmente un film canonico? E canonico, sottolineiamo, si parla pur sempre della IIGM. Aspettatevi esplosioni.
  • TOP NEWS. Il festival di Cannes ci ha portato un bel bottino di film da vedere, tanti bei soldi da lasciare ai botteghini. Forse non sarà una buona notizia per i vostri portafogli, ma il vostro senso estetico e il cinema sotto casa ringraziano di cuore. Il vincitore è Ken Loach, il rivoluzionario, con I, Daniel Blake. Il Gran Prix è andato a Juste la fin du monde, dell’ex sopresa Xavier Dolan. Citiamo, tra gli altri, Toni Erdmann, Paterson, Ma’ Rosa, American Honey e The Haindmaiden… più tantissimi altri. Facciamo così: se passate davanti a un cinema e trovate un film con un titolo strano sarà sicuramente uscito da Cannes, e sarà sicuramente bellissimo. Andate.
  • FLOP NEWS. Annunciato il remake live action (che, per chi non lo sapesse, significa: con gli attori in carne ed ossa) di La Bella e la Bestia, produzione Disney, sceneggiatura del cartone, attrice Emma Watson. Gli americani stanno grattando il fondo del barile, tra remake, storie vere e remake di cartoni animati. Se siete delle bambine potrebbe piacervi, ma vi farò uno spoiler: l’ammore vincerà sempre.

A cura di Giovanni Peparello

Commenti su Facebook
SHARE