Bentornati sulla nostra rubrica The Paper Boy, pronta ad aggiornarvi sulle ultime novità dal mondo del cinema internazionale!

Per prima cosa, tra rifacimenti e adattamenti liberamente tratti da precedenti film, non possiamo non citare il trailer, uscito da pochi giorni, del film Goodbye Christopher Robin. Infatti Christopher, il bambino protagonista delle avventure di Winnie the Pooh nel Bosco dei 100 acri, era un personaggio realmente esistito! Egli era infatti il figlio di A.A. Milne, lo scrittore che ha inventato le storie dell’orsetto divenuto poi famoso in tutto il mondo grazie anche al cartone animato della Disney! Non si tratterà di un rifacimento live-action del cartone ma, con attori in carne e ossa, racconterà del particolare rapporto tra lo scrittore Milne e suo figlio, e di come da esso siano nate quelle storie e quei personaggi che tutti conosciamo: se Domnhall Gleeson interpreterà Milne, ci saranno invece la splendida Margot Robbie come moglie di Milne e Kelly Macdonald come la tata del piccolo Christopher.

Debuttando nei cinema a novembre, giusto nella stagione antecedente i grandi premi, possiamo solo aspettarci un capolavoro.

The Paper Boy: tra scoop e rifacimenti

Una notizia fresca è giunta da pochissimo alle orecchie della nostra produzione grazie a un tweet dell’attore Ryan Reynolds, il quale ha comunicato che la produzione di Deadpool 2 è ufficialmente partita! L’attore ha infatti pubblicato una foto di Wade Wilson, personaggio da lui interpretato, sdraiato davanti all’Hatley Castle di Vancouver (la X-Mansion del professor Xavier in tutta la saga degli X-Men). Il film, diretto da David Leitch, oltre al ritorno di Ryan Reynolds può contare su Zazie Beetz nella parte di Domino, Josh Brolin in quella di Cable e Jack Kesy che sarà il cattivo.

The Paper Boy: tra scoop e rifacimenti

Pochi giorni fa, a causa di un cancro al pancreas, ci ha tristemente lasciato John G. Avildsen, il regista che ha inaugurato la saga di Rocky e dato vita alla trilogia di Karate Kid. Avildsen aveva 81 anni e con Rocky aveva vinto l’Oscar per la miglior regia e lanciato la carriera di un esordiente Sylvester Stallone. Dopo aver appreso della morte di Avildsen, Stallone stesso ha dedicato, ringraziandolo, un post Instagram al vincitore del premio Oscar, il quale dirigerà “grandi successi anche in paradiso – Grazie, Sly”.

The Paper Boy: tra scoop e rifacimenti

A cura di Luca Mannea

Commenti su Facebook
SHARE