The Paper Boy – Lo Strillone: l’Italia alla ribalta

125
genovese

Rullino I tamburi, squillino le trombe! Non sia mai che Vox non sia sul pezzo. Ecco quindi per i nostri viziati lettori tutte le novità degli ultimi giorni riguardanti il mondo del cinema.

Per festeggiare la recente festa della mama Darren Aronofsky ha dato in pasto al pubblico la locandina del suo nuovo film Mother!, la cui uscita negli Stati Uniti è prevista per ottobre 2017. Il film – thriller/horror psicologico che si muove attorno alla crisi di una coppia – vede nel cast Jennifer Lawrence, Javier Bardem, Michelle Pfeiffer, Ed Harris, Domhnall Gleeson. La locandina è stata disegnata dall’artista taiwanese James Jean e ci mostra una Jennifer Lawrence intenta a porgerci il suo cuore, letteralmente.

 

Rio. È il titolo del nuovo progetto del regista Luca Guadagnino, fresco di consensi al Sundance e a Berlino per Call Me By Your Name, e al momento alle prese con la post-produzione del remake di Suspiria. Il film, la cui sceneggiatura è stata affidata a Steven Knight, racconterà la storia di un esperto in campo di finanza che compie un viaggio a Rio de Janeiro per visitare un amico giornalista, ritrovandosi coinvolto in qualcosa di più grande. Per i due protagonisti sembrerebbero esser stati scritturati due attoruncoli da poco: Jake Gyllenhall e Benedict Cumberbatch.

sicilian ghost story

 

È online il trailer ufficiale di Sicilian Ghost Story, film di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza che aprirà la settimana della critica a Cannes. Il film, in uscita nelle nostre sale il 18 maggio, è una storia di avventura, di ricerca, di amore; che allo stesso tempo dipinge un ritratto della Sicilia che fonde la sua magia folkloristica alla vita di tutti i giorni e alla politica.

 

In ultimo, ma assolutamente non meno importante, vi ricordiamo l’uscita questo 21 maggio del primo episodio della terza stagione di Twin Peaks, la serie tv culto di David Lynch, da non mancare. Per rimanere in tema Lynch, è uscito da poco (edito dalla casa Minimum Fax) il libro Perdersi è meraviglioso una raccolta di 24 interviste a ripercorrere la carriera del visionario regista.

a cura di Martina Zerpelloni

Commenti su Facebook
SHARE