The Paper Boy – grandi nomi e vicende storiche importanti

37
The Paper Boy

Bentornati al nostro consueto appuntamento settimanale. Il ragazzo dei giornali non teme il freddo di metà gennaio ed è pronto a urlarvi tutte le novità di questa settimana.

Non potrà che ritenersi soddisfatto Fabio Fazio che per questa settimana ha avuto come ospiti illustrissimi Meryl Strepp e Tom Hanks, protagonisti del nuovo film di Steven Spielberg “The Post”. Il film racconta le vicende politiche negli Stati Uniti d’America nel 1971, quando prima sul New York Times e poi sul Washington Post furono pubblicati dei documenti top secret inerenti le strategie del governo americano nella guerra del Vietnam e mettendo in mostra alcuni avvenimenti rimasti all’oscuro all’opinione pubblica.

Questo scandalo minò pesantemente la credibilità dell’amministrazione Nixon, che in risposta attuò una forte azione repressiva nei confronti della stampa. “La libera stampa è il guardiano della democrazia. E’ quello che mi hanno insegnato ed è quello in cui credo” così ha iniziato la conferenza stampa di presentazione il mitico Steven, poiché il suo film non vuole essere solo un richiamo storico ma anche un chiaro riferimento alle problematiche attuali tra gli organi di stampa americani e l’attuale presidenza Trump, rei di scrivere fake news ogni volta che viene presentata una notizia compromettente nei confronti del presidente. Un grande cast per un grande messaggio politico. Good job Mr. Spielberg.

The Paper Boy

Andiamo avanti e annunciamo con grande entusiasmo la scelta di Quentin Tarantino riguardo il protagonista per il suo prossimo attesissimo film: la parte dell’attore fallito che cerca di rilanciare la sua carriera sarà interpretata da Leonardo Di Caprio, le cui vicende si intrecciano con gli omicidi perpetuati dalla congrega mistica della Manson Family, alla fine degli anni ’60.

Per chi non lo sapesse ancora, il film (forse) si chiamerà 1969, uscirà nei cinema americani il 9 agosto 2019 e il protagonista non sarà l’unica grande star presente nel cast del film. Mentre si aspetta la conferma della presenza di Margot Robbie, il regista sta valutando la partecipazione di uno tra Tom Cruise e Brad Pitt, che potrebbero essere affiancati pure da Al Pacino nel caso accettasse la proposta. Lo so amici dovremo aspettare un bel po’, ma le premesse per questa lunga attesa non faranno altro che aumentare il desiderio per quello che potrebbe essere il film più spettacolare di quel genio perverso che è Quentin.

The Paper Boy

Concludiamo con una notizia per tutti i milioni di fan devoti a Breaking Bad. Il grande Bob Odenkirk ha appena siglato un accordo per produrre e recitare in un action thriller che si chiamerà Nobody. Produttori esecutivi saranno David Leitch e Chad Stahelski, insieme creatori di John Wick, e lo sceneggiatore sarà Derek Kolstad, mentre il ruolo di regista non è stato ancora definito.

Per il grande Bob, invece, la carriera d’attore sembra finalmente aver preso il decollo: oltre a questo film, gli è stato assegnato un ruolo chiave in The post (di cui abbiamo parlato prima) e una comparsata in The Disaster Artist di James Franco. Dopo essere diventato una star della televisione a fianco di Walter White e aver proseguito con lo spin off Better Call Saul, per il quale immeritatamente non gli è mai stato assegnato nessun golden globe, adesso è giunto il momento del salto sul grande schermo e possiamo ritenerci piuttosto fiduciosi.

a cura di Edoardo Marcuzzi

Commenti su Facebook
SHARE