Slender Man, il protagonista del prossimo doc HBO

556

HBO ha rilasciato un primo trailer ufficiale del suo prossimo documentario, Beware the Slender Man, in uscita per il 23 gennaio 2017. Era il 2014 quando due ragazzine del Wisconsin tentarono di uccidere una loro compagna di classe accoltellandola una ventina di volte. L’attacco, che per fortuna non andò a buon fine, suscitò grande preoccupazione soprattutto per le spiegazioni che diedero le due colpevoli: a guidare le loro azioni sarebbe stata la volontà di compiacere Slender Man, l’uomo di cui sentiamo parlare nei primi spezzoni del trailer.


Per chi non fosse a conoscenza di tutte le creature che abitano la rete, o almeno delle più famose, Slender Man nasce nel 2009 in seguito a un concorso di photoshop indetto sul forum online Something Awful, che dal 1999 è una delle fucine da cui escono alcuni dei fenomeni culturali che dominano internet (meme, GIF, ecc). Una volta create le prime foto, un uomo in completo nero, alto, dinoccolato e con il volto coperto da un panno di stoffa bianco in mezzo ai boschi, si sono moltiplicate le sue comparsate su siti, blog e forum. Divenne presto uno dei personaggi principali della letteratura Creepypasta (da copy and paste, copia e incolla), dove storie più o meno inventate vengono copiate e incollate dagli utenti da un sito all’altro.

Slander Man, il protagonista del prossimo doc HBO
L’universo attorno a Slender Man si è così ampliato, con l’aggiunta di personaggi secondari e la creazione di situazione tipiche in cui l’uomo si paleserebbe. C’è chi dice che Slender Man rapisca i bambini, in altre versioni lo si accusa di sparizioni da cui le vittime tornano confuse e senza ricordi precisi.
Nel documentario di Irene Taylor Brodsky vedremo alternarsi footage dal processo e dalle indagini con ricostruzioni e filmati di ispirazione horror, secondo un modello che unisce realtà e finzione e che abbiamo già visto in docu-serie come Making a Murderer e The Jinx.

Beware the Slender Man non è il primo film realizzato su questo personaggio, in internet troviamo almeno un altro lungometraggio e una web serie: Marble Hornets. Gli episodi furono caricati su You Tube dal 2009 al 2014 e furono uno dei primi esempi di produzione su Slender Man. Si tratta di brevi filmati, spesso di pochi minuti, in cui attraverso l’espediente narrativo del found footage si segue il tentativo di Jay di scoprire cosa sia accaduto al proprio amico Alex, dopo che quest’ultimo aveva deciso di tagliare i ponti con il mondo esterno senza apparente motivo.


a cura di Francesca Bonfanti

Commenti su Facebook
SHARE