Dall’8 al 14 aprile Milano diventa Salone del Mobile. Le vie più conosciute si offrono al design, in uno scambio (d’amore) bilaterale in cui la città allo stesso tempo offre e riceve. Tortona, Brera, Lambrate si riempiono di appassionati che smaniano nel tentativo di fotografare l’ultima sedia ergonomica d’autore. La marea va avanti e ti trascina con sé. Ma proprio quando, per respirare (o pubblicare la foto della sedia) ti allontani dal flusso sovraccarico della folla esaltata, ti rendi d’un tratto conto di aver bisogno di una sola, semplice cosa: arte.

Vi proponiamo quindi alcuni dei rifugi anti stress più appetibili in questi giorni caotici. Abbandonatevi alla dolce voce dell’audioguida, dimenticatevi dell’evento-aperitivo-esposizione-vernissage a cui non siete riusciti ad entrare. Dimenticatevi della sedia ergonomica.

IMMERSIONE LIBERA – Palazzina dei Bagni Misteriosi (via Carlo Botta 18)

2 Aprile – 18 Maggio 2019

Una nuova, giovane generazione d’artisti trova spazio nella suggestiva location dei Bagni Misteriosi in una mostra collettiva il cui filo conduttore segue due parole chiave: ricerca e libertà. In questo percorso, opere e spazio circostante dialogano tra loro per raggiungere un interlocutore comune: il visitatore.

LIZZIE FITCH E RYAN TRECARTIN: WHETHER LINE – Fondazione Prada

6 Aprile – 5 Agosto 2019

Imponente installazione multimediale, rappresenta il risultato del processo creativo dei due autori americani, un “ritorno alla terra” che allo stesso tempo diventa fuga da essa, dislocazione di tempo e memoria che ruota attraverso la nozione di frontiera, intesa come limite psico-sociologico e fisico.

LUCE MOVIMENTO: IL CINEMA DI MARINELLA PIRELLI – Museo del Novecento

22 Marzo – 25 Agosto 2019

Mostra monografica dedicata all’interdisciplinarietà, ma soprattutto ad una donna che la incarna in tutte le sue possibili declinazioni. Attiva nel Secondo Dopoguerra italiano, Marinella Pirelli con il suo cinema sperimentale ha reso l’indagine fedele compagna della sua intera vita.

L’ORA DANNATA di Carlos Amorales – Fondazione Adolfo Pini

2 Aprile – 8 Luglio 2019

Linguaggio, immagini, comunicazione. E ancora arte, musica, animazioni e poesia. Le loro insidie e, allo stesso tempo le loro potenzialità, trovano spazio in questa mostra, incentrata sull’installazione ambientale “Black Clouds” e su elementi afferenti al progetto “Life in the folds”.

SHEELA GOWDA: REMAINS – Pirelli HangarBicocca (Via Chiese 2)

4 Aprile – 15 Settembre 2019

Considerata una delle maggiori esponenti dell’arte contemporanea in India, Sheela Gowda con le sue opere sancisce l’unione tra le tradizioni artigianali locali ed il modernismo, in una rielaborazione personale e dalle forti associazioni ritualistiche, ponendo l’enfasi non tanto sul risultato quanto sul processo.

HOME SWEET HOME di Alessandra Roveda – Showroom Missoni (via Solferino 9)

Fino al 14 Aprile 2019

La rappresentazione di un environment, un progetto totalizzante, costruzione di un interior fiabesco e colorato. Uno spazio che si reinventa e offre ricordi domestici, infantili, trasfigurati in un mondo parallelo in cui non siamo ma avremmo voluto esser cresciuti.

 

a cura di Clara Rodorigo

Commenti su Facebook
SHARE