Rocket League: sport a tutta velocità

17
Rocket league

Rocket League è forse uno dei pochissimi giochi ad avere realmente due facce della stessa medaglia. In quanto la modalità single player e la modalità multiplayer hanno davvero pochissimo in comune. Lo scopo di questo videogioco è praticare uno sport di squadra (calcio, basket, hockey) al coperto con delle automobili.

Modalità single player

Questa modalità di gioco la voglio definire in modo giocoso e scherzoso, la “modalità utile”; questo perché le partite in singolo permettono al giocatore di migliorare la propria tecnica di gioco e di imparare a fare nuovi trick. Per quanto riguarda la giocabilità… beh è un poco noiosa e ripetitiva.

Modalità multiplayer

Questa, per rimanere in linea, la chiameremo “modalità spasso totale”. Disponendo di una buona connessione internet e accedendo online si aprono le porte del divertimento e il gioco cambia completamente, diventando dinamico e vario. In ogni partita non ci si può annoiare, se ne vedono di cotte e di crude. La miglior cosa da fare è mettersi comodi con la propria piattaforma di gioco preferita creare con un gruppo di amici una squadra di 2 o 3 giocatori e aspettare di trovare degli avversari. Inoltre se utilizzate il servizio chat ci saranno risate assicurate!

Questo tipo di modalità ha varie tipologie di game, passando dal semplice calcio con le auto al basket arrivando all’hockey.

Conclusioni generali

Se come player si cerca un gioco di simulazione di guida, beh mi sa che questo titolo è proprio sbagliato invece se si è alla ricerca di un titolo multiplayer divertente da condividere con i propri amici allora Rocket League è perfetto.

VOTO SINGLE PLAYER: 6.5/10

VOTO MULTIPLAYER:  9.5/10

A cura di Settineri Gabriele

Commenti su Facebook
SHARE