New Artist: theNemo

426

Preparatevi ad essere avvolti dalla magica atmosfera creata dalla musica di theNemo, il nostro New Artist della settimana!

Biografia: theNemo è Emanuele Emma, nato a Monza nel 1977. Appassionato di musica sin da bambino, segue le orme del padre Vincenzo, batterista/cantante di un gruppo beat degli anni ’60. Inizia a studiare chitarra classica all’età di 12 anni con il maestro Pierangelo Nava. Studia armonia alla scuola civica di Desio e canto con il maestro Lorenzo Pierobon di Monza. Da autodidatta si avvicina anche ad altri strumenti che gli serviranno per la composizione dei suoi brani. Forma il primo gruppo all’età di 13 anni (The Five Little Birds) per poi passare ad altre formazioni giovanili fino a quando decide di intraprendere la strada da solista nel 2014 componendo testi e musiche personali frutto di esperienze e incontri con uomini straordinari. Grazie all’incontro con il musicista produttore Luca Urbani prende vita l’EP “Dagli Snap Al Crack”, prima uscita ufficiale del progetto theNemo.

Dagli Snap Al Crack: Rendere pubblica l’intimità. Denudarsi su una piazza per vedere da fuori chi sei per davvero. E osservare fuori e dentro. Tutto questo tra il silenzio, il crescendo e la sovrapposizione di suoni di chitarre storte e synth dall’animo morbido.

Dagli Snap Al Crack – recensione: L’EP nasce dalla perfetta fusione tra il cantautorato indie che tanto piace oggi e l’elettronica più pura, con un occhiolino alle sonorità pop (molto più vago a livello testuale). Si possono trovare delle canzoni, se vogliamo, non così lontane da quelle proposte ultimamente dai Thegiornalisti, con delle tonalità, però, un po’ più dark e dei testi meno paraculo. Il progetto si apre col primo singolo estratto, Lavorare di notte, che, a partire proprio dal titolo, cerca di generare nell’ascoltatore quel senso di solitudine e squilibrio dovuto alla mancanza di luce che prova un lavoratore di notte, riuscendoci magistralmente; credo che anche la durata della traccia (particolarmente e sensibilmente lunga) contribuisca bene a creare l’effetto desiderato. Con Mi ricordoil cantautore dipinge un altro scenario ancora, fatto di memorie provenienti dalla sua infanzia e giovinezza; caratterizzato da un testo scollegato e una melodia non immediata, probabilmente sarebbe stato più piacevole a chiusura dell’EP. Tecae Grazie lo stesso sono senza alcun dubbio le mie tracce preferite: la prima ha un godibile crescendo e un testo (agro)dolce che bene vengono interpretati dal cantautore; la chiusura dell’album è invece affidata a Grazie lo stesso, il brano più accattivante e catchy presente in tracklist, che lascia l’ascoltatore con la voglia di ascoltare il prossimo progetto di theNemo.

Tracklist:

  1. Lavorare Di Notte
  2. Mi Ricordo
  3. Teca
  4. Grazie Lo Stesso

Line Up:
Emanuele Emma – voce, tastiere, chitarra elettrica e programmazione
Roberto SarziAmadè – batteria
Luca Urbani – tastiere, chitarra elettrica e programmazione

Contatti:
Facebook

A cura di Fabio Scotta

 

 

Commenti su Facebook
SHARE