Piano City Milano2017: il festival compie cinque anni

159

In arrivo l’edizione del 2017, per un appuntamento che sta diventando un must della vita milanese.

É già passato un lustro dalla prima edizione del 2012 di Piano City Milano, ma l’entusiasmo e la curiosità non sono scemati, anzi, questo evento musicale è sempre più sentito e aspettato nel capoluogo lombardo. Tutto ciò è dato dalla forza dell’idea che sta dietro a questo progetto, dove ascolto e socialità si fondono tra loro grazie alla rottura del velo tra palco e platea. Il suono di un pianoforte che proviene da una casa, un tetto, un tram, una bici o un battello sui navigli ha la capacità non semplicemente di toccare le corde dell’animo di chi lo ascolta, ma di avvolgere lo spettatore e assorbirlo in sé. Scendendo dal palco pianoforte e spettatore non sono solo fisicamente più vicini, ma creano assieme un’unica performance: un duetto tra musica e pubblico.

Quindi prepariamoci, perché Piano City non attira spettatori, li coinvolge. Cortili, musei, biblioteche e altri mille e impensabili luoghi saranno riempiti di pianoforti ad ogni ora, rendendo la città di Milano un unico grande strumento. Fondamentalmente i vari concerti si riassumono in tre tipologie diverse di eventi. Anzitutto ci sono i Piano City Concert dove i luoghi simbolo di Milano e quelli più quotidiani ospiteranno i pianoforti e le loro performance. Seguono i Guest Concert, concerto non prodotti direttamente da Piano City, ma da differenti realtà, quali associazioni e scuole. A concludere c’è l’iniziativa Piano Kids, dove i bambini fino ai 12 anni potranno vivere lo strumento a cui è dedicata questa tre giorni attraverso laborati, eventi e lezioni.

GLi eventi copriranno i giorni di 19, 20 e 21 Maggio e sono davvero tantissimi, 449 per essere precisi,  tutti consultabili sul sito, con un comodissimo filtro delle zone di Milano. Questo è il link del programma di Piano City di modo che possiate sbizzarrirvi e riempire le agende di concerti a cui partecipare,scatenate il concerto: http://www.pianocitymilano.it/programma

a cura di Andrea Predieri

Commenti su Facebook
SHARE