Patologie da serie Tv: Victoria

416

Ben ritrovati cari lettori, l’articolo di questa settimana sarà dedicato alla Regina Victoria.

Victoria è una mini serie televisiva drammatica britannica ideata da Daisy Goodwin con protagonista Jenna Coleman. La premier  di Victoria è andata in onda il 28 Agosto 2016 sulla rete britannica ITV(stesso canale di Downton Abbey). La prima stagione racconta dei primi anni del regno della Regina di Victoria, dalla sua ascesa al trono all’età di diciotto anni, fino al matrimonio con il Principe Alberto(Tom Hughes).

Ecco a voi alcuni punti che ci tormentano:

#1 Jenna Coleman è un fenomeno nei panni di Queen Victoria. È riuscita a creare quella regalità e imponenza nonostante l’altezza e la dolcezza. Interessante vedere in una piccola è giovane donne ci sia tanta forza e tanto da scoprire.

#2 Lord M. Il modo in cui lei faccia affidamento a quest’uomo, a come rimonta la sua fiducia in lui e sorprendente. Del bisogno, dell’attesa, all’amicizia. Lei vede solo lui, per il momento. Storicamente sappiamo che non dovrebbero avere questo tipo di rapporto così intimo.

#3 Una bellissima fotografia, musiche e attori: non è pesante o noioso, ha un ritmo incalzante, semplice e molto accattivante.

#4 Iniziatelo se siete pronti ad essere inondati da Feels prepotenti e accattivanti. La Regina Victoria ha un rapporto difficile con la madre. Durante la serie non si nota un semplice capriccio di una ragazzina, ma si nota una giovane donna che deve combattere ogni minuto della sua esistenza per mostrarsi all’altezza, per far capire agli altri che può valere,che può farcela,ed è costretta a vivere in questo stato perenne di dimostrazione anche a casa propria, con la propria madre.

#5 Il principe Albert. Per chi non conoscesse la storia: “ Alberto era cugino di primo grado di Vittoria, in quanti entrambi erano nipoti del duca Francesco Federico di Sassonia-Coburgo-Saalfed. Egli in un primo momento, a causa delle sue origini tedesche e della sua timidezza, non fu molto amato dall’alta società inglese che lo guardava con molta diffidenza. Grazie agli insegnamenti del barone Stockmar, già medico e consigliere di suo zio, divento un vero e proprio mentore per la moglie, soppiantando prima la baronessa Lehzen e poi lo stesso Lord M. Fu, inoltre, grazie al consigli del principe Alberto che Victoria poté, sia pure lentamente, riavvicinarsi alla madre.”Albert è un personaggio così diverso, intenso e affascinante. Ama l’arte, la natura, le cose delicate e belle e Victoria. Il loro è un amore puro e dolce.

#6 Se amate Dowton Abbey non potete non amare Victoria. I due show infatti vanno in onda sulla stessa rete e gli ingredienti sono molto simili: c’è quell’accenno simpatico è interessante tra la servitù.

#7 Accento British da brividi.

#8 David Oakes nei panni del Principe Ernest. Ammaliante, affascinante, irriverente, divertente, fratello di Albert: i due opposti.

#9 La sigla iniziale ti conquista già dal primo momento.

Se siete già appassionati di Dowton Abbey di certo non potrà sfuggirvi questa fantastica serie televisiva. Alla prossima settimana.

a cura di Milena Palazzo

 

Commenti su Facebook
SHARE