Eccoci tornati con la nostra rubrica, sempre sul pezzo, ricca di novità per il 2019!

È con grande piacere che annunciamo l’uscita fresca del trailer di Il primo re di Matteo Rovere (Veloce come il vento) sulla storia di Romolo, Remo e la nascita di Roma in uscita il 31 gennaio 2019 nelle sale italiane con distributore 01 Distribution. Protagonisti saranno Alessandro Borghi (reduce dal successo di Sulla mia pelle nel ruolo di Stefano Cucchi) nel ruolo di Remo e Alessio Lapice in quello di Romolo. Anche se il film è il risultato di una co-produzione internazionale tra Italia e Belgio, tutto è stato creato in Italia, dagli effetti speciali ai costumi e al trucco: esaltante il fatto che il film sia stato recitato interamente in un “protolatino”, ricreato grazie all’aiuto di alcuni studiosi dell’Università della Sapienza.

Un film destinato a far parlare: non è vana commedia o mafia trita e ritrita, ma una ripresa vera e propria del peplum che ha contribuito, anni fa, a rendere il cinema italiano celebre nel mondo. Fa ben sperare.

 

Altra notizia ben degna di nota, anche se in realtà non sorprende più di tanto, è l’annunciato ennesimo adattamento del racconto dell’orrore Il giro di vite (The Turn of the Screw): scritto da Henry James e pubblicato nel lontano 1898, ha come protagonista una governante che, occupandosi di due bambini in una remota magione della campagna inglese, finisce per convincersi che siano posseduti da due malvagi defunti.

La novella ha ispirato tantissimi testi per la radio, per la tv e per il cinema: basti pensare ai più celebri quali Suspense (Clayton, 1961), tra le prime pellicole in cinemascope a utilizzare effetti sonori elettronici, Improvvisamente, un uomo nella notte (Winner, 1972) con protagonista Marlon Brando, e il più recente The Others (Amenabar, 2001) con protagonista Nicole Kidman. Ora resta solo da scoprire chi entrerà nel cast e in produzione.

 

Infine, degna di nota e già al centro di grandi polemiche nel Regno Unito, è Brexit, film con protagonista Benedict Cumberbatch (Sherlock, Doctor Strange) in uscita su HBO il 19 gennaio 2019. La pellicola, evidentemente incentrata sul delicato tema dell’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea prevista per marzo 2019, vede il pluripremiato attore britannico nei panni di Dominic Cummings, il manager principale della campagna “Vote Leave”, a favore dell’uscita dello stato dall’UE. Diretto da Toby Haynes (Doctor Who, Black Mirror, Sherlock), il film si propone in maniera originale di analizzare le campagne strategiche dietro il referendum più discusso del nuovo millennio: resta solo da vedere in che modo, visto che Cumberbatch è tutto fuorché prevedibile.

 

A cura di Luca Mannea

Commenti su Facebook
SHARE