I New Artist che vi presentiamo questa settimana sono i Palinurus Elephas.

Biografia: Nascono nel 2012 a Varzi, comune dell’Oltrepò pavese, e fanno indie pop rock. La prima cosa che colpisce è sicuramente la stranezza del nome, che tradotto dal latino significa aragosta mediterranea. Con questo nome i Palinurus Elephas iniziano a chiudersi in una cantina per provare e il 27 Giugno 2014 esce Johnny Sigaro, il singolo che anticipa l’EP autoprodotto Nostomania, uscito il 18 Luglio.
Nostomania, con le sue cinque tracce, permette alla band di coprire ben 40 live, aprendo anche nomi importanti della scena indie italiana. L’affermazione dei Palinurus Elephas continua nel 2016 con l’uscita del loro primo videoclip, che porta in immagini il singolo Adatta A Tutto. Questo momento fa da ponte tra i vecchi pezzi e i nuovi, portando il gruppo a scrivere nuove canzoni confluite nell’album d’esordio Fame Di Niente, uscito in Aprile 2017.

Fame Di Niente – recensione: con questo album i Palinurus Elephas hanno fatto qualcosa fame di niente palinurus elephasche ancora non si era visto nella scena musicale italiana, una fusione tra classico e indie. Il minimo comune denominatore delle otto tracce di Fame Di Niente è l’essere caratterizzate dallo stile della ballatona rock. Ciò però non fa dell’album un lavoro che si identifica solo con questo genere che ha visto grandissimi nomi nel suo passato, perché i ragazzi di Varzi sono riusciti a mettergli addosso abiti che lo uniformano all’attuale scena indipendente italiana. Per capirci meglio, hipsterizzate Bruce Springsteen e fatelo suonare al Mi-Ami anziché a San Siro. L’unica pecca di Fame Di Niente è che la vena creativa dei Palinurus Elephas è probabilmente  inciampata nei troppi riferimenti di ambo i generi che suonano nelle orecchie e nella memoria in fase di scrittura. Questo album è sì promosso, ma, mancandogli quel mordente dato dalla personalità e unicità, non riesce a raggiungere i pieni voti.

Tracklist:

  1. Testa Bassa
  2. Regina Del Mercato
  3. Le Piante
  4. Mondo Cieco
  5. Scappi
  6. Ursula Andress
  7. Il Settimo Giorno
  8. Secondo Cervello

Componenti:
Fabio Bergamini – voce, chitarra
Andrea Matti – voce, tastiere
Paolo Balzarini – basso
Carlo Emanuele Dirotti – batteria

Contatti:
Facebook
Soundcloud
Youtube

A cura di Andrea Predieri

Commenti su Facebook
SHARE