La nostra guida ai CD da regalare a Natale

118

 

Manca sempre meno all’apertura dei regali e le strade delle città sono invase da persone alla ricerca degli ultimi, perfetti, oggetti da impacchettare e mettere sotto l’albero.
Nessuno meglio di noi giovani sa quanto sia demotivante aprire l’ennesimo pigiama o paio di calzettoni, comprati giusto per non lasciare quel vuoto tra tutti i pacchetti.
La risposta a tutti i “ cavolo, non so proprio cosa regalare” si trova nei cd, vinili, cassette ( esistono ancora?), quel regalo bellissimo e che ci accompagna in ogni momento.
Ecco, regalare la musica, secondo noi, è uno dei gesti più intimi e affettuosi che una persona possa fare, perché è regalare una parte di sé e, allo stesso tempo, la possibilità di scoprire e scoprirsi.
Certo, regalare un cd è anche una delle cose più difficili perché, nella miriade di scaffali, non si sa mai quale sia quello giusto da dare all’altra persona!

Ed ecco che noi, animati dallo spirito natalizio per cui si è tutti più buoni, abbiamo deciso di scegliere una manciata di cd, tra quelli che ci sono piaciuti di più, e di aiutarvi in questa ardua scelta.
Cercate, nelle descrizioni, quella che più si avvicina al vostro amico, fidanzato, coinquilino (e chi più ne ha più ne metta) e correte nel negozio di dischi più vicino a voi!

Il FIGURONE, una volta aperto, è assicurato!

 

 

Consiglio: Kelly Lee Owens – Kelly Lee Owens

Per chi?

Per l’amica noiosamente intellectual-chic che non fa che leggere Sylvia Plath in ripetizione: Kelly Lee Owens è la poetessa contemporanea che da tempo stava cercando, che si confida all’ascoltatore utilizzando synth all’interno di atmosfere prettamente dream pop. In più, è uscito quest’anno, riducendo le possibilità che la vostra cara amica già lo possegga.

A cura di Francesca Faccani

 

Consiglio: Le disavventure amorose di Walter e Carolina – I miei migliori complimenti

Per chi?

Perfetto i vostri amici single dal cuore spezzato ma che sorridendo continuano a credere all’amore, per i nostalgici che rimpiangono le band anni 2000, o semplicemente per coloro che cercano un CD da poter cantare a squarciagola in macchina.
Si tratta de “Le disavventure amorose di Walter e Carolina”, Ep d’esordio de “I miei migliori complimenti” che in un mix perfetto incrocia i sentimenti di un amore concluso con sonorità che ricordano i Finley o i Lunapop di inizio millennio.
Notevoli anche i vari remix di ogni brano, curati da diversi dj in base all’impronta musicale più adatta.

A cura di Margherita Ceci

 

Consiglio: Nel Caos Di Stanze Stupefacenti – Levante


Per chi?

Anche se è uscito ad aprile, Levante ha fatto un bell’album da regalare soprattutto alle donne che hanno voglia di attestare la forza del loro essere donna, anche nelle fragilità. Con testi molto intensi e emozionanti, la cantautrice crea il regalo perfetto per esprimere il ” Girl Power”.

a Cura di Maria Teresa Albano

 

Consiglio: The Iceberg – Oddisee


Per chi?

Un buon pezzo rap non deve avere solo un testo valido, deve essere anche in grado di intrattenere. The Iceberg di Oddisee, poliedrico rapper di Washington DC, è il regalo ideale per chi si trovi d’accordo con questa affermazione. Batteria, tastiere, bassi e chitarre si intrecciano perfettamente regalando a chi ascolta un album unico nella scena Hip-Hop contemporanea.
Le parole, la voce e il flow di Oddisee riempiono il beat di quello che è già un cult.

A cura di Carlo Michele Caccamo

 

 

Consiglio: Cigarettes After Sex – Cigarettes After Sex

Per chi?

Il cd dei Cigarettes After Sex, per chi è un radical chic che ascolta prevalentemente musica di nicchia e ama ritrovarsi in un viaggio spazio-temporale, pur rimanendo nella sua camera con una sigaretta in mano e nell’altra un bicchiere di vino.

A cura di Elisa Zampini

Consiglio: L’ultima festa – Cosmo

Per chi?

Per l’amico riflessivo, intellettuale ma allo stesso tempo festaiolo e visionario. Per l’amica che vuole le si dedichi una bella canzone d’amore. Per quello che fa lunghi viaggi in macchina e vuole cantare a squarciagola.
Per voi stessi, se siete anche voi tra quelli che chiudono gli occhi e assorbono le parole delle canzoni come fossero ricordi impressi a fuoco.
È un album che cambia il modo di vedere le cose, ti fa sentire le voci.
(Se non avete amici così, regalatelo ad uno a caso, si innamorerà e verrà con voi al concerto in primavera, dopo aver comprato il cd nuovo in uscita a gennaio!)

A cura di Mariarita Colicchio

Consiglio: Blizzard – Fauves


Per chi?

Sotto l’albero si potrebbe azzardare con Blizzard dei Fauves. Da regalare alla amica fashion blogger così da darle la possibilità di Instagrammare la copertina aestetichs dell’album e prendersi i veri likes (Sperando che poi non tornerà ad ascoltare Alessandra Amoroso in tempo zero), ma anche all’amico che magari di francese non sa nulla, ma di musica ne capisce. Insomma, un regalo prefetto a 360 gradi.

A cura di Giorgio Siciliano

 

Consiglio: Playlist “Esghere di Natale”

Per chi?

la playlist “Esghere di Natale” può essere un bel regalo come un regalo di m***a: dipende un po’ a chi decidi di regalarlo. L’amico che ti dà i bacini (a mio fratello), indossa occhiali a cuore e pensa a far i soldi potrebbe non solo apprezzarlo, ma addirittura pensare di farti socio per il suo prossimo business gang gang.(Il resto della popolazione al contrario potrebbe prenderlo come una questione personale, soprattutto attenzione a regalarlo a chi ascolta Brian Eno, in quel caso il tuo gesto potrebbe passare come un atto intenzionale di omicidio.)

Quindi prendete una chiavetta e scaricate tutti questi brani, poi fateci sapere le reazioni!

A cura di Sara Palumbo

 

Noi di Vox vi auguriamo uno splendido Natale!

 

Commenti su Facebook
SHARE