New Artist: Gli Occhi degli Altri

409

I new artist di questa settimana arrivano da Lecco e sono Gli Occhi degli Altri.

Biografia: La band si unisce a Lecco nel 2014 e pubblica il primo singolo autoprodotto, ‘la Vertigine’, registrato e mixato da Andrea Maglia (Manetti! E Tre Allegri Ragazzi Morti) con la collaborazione, per quanto riguarda la registrazione, di Meme Gerace. Da dicembre 2014 a settembre 2015 suonano in 30 occasioni differenti, richiamando l’attenzione del pubblico e dei promoter in zona, che li porta a condividere il palco con Marta sui Tubi, Sick Tamburo, Cosmetic e molti altri. Nella generazione laptop, i GODA hanno intenzione di suonare ancora per parecchio tempo corde elettrificate, pestare sui tamburi, cantare in italiano e sfondare i timpani facendo quella musica chiamata rock. Dopo l’interesse suscitato per il forte impatto live, la giovane e agguerrita band esce con il primo disco, ‘Di fronte al lago’, il 7 gennaio 2016, anticipato dall’uscita del singolo ‘Naif’ a dicembre 2015, il tutto con la produzione artistica di Andrea Maglia e il mastering a cura di Luigi Galmozzi (Morbid Sound Studio, Milano).

Allora ragazzi, come vi siete conosciuti?

È stato un matrimonio tra due coppie: allora io (Pietro Bonaiti) suonavo da qualche tempo con Stefano (Morganti), ma il nostro gruppo si sciolse. Abbiamo incontrato Giorgio (Lanfranconi) che insieme ad Alessandro (Beri) stavano cercando un gruppo dato che anche il loro si era estinto. Inoltre non possiamo non citare Vanessa Tomasin che ci segue non solo per la parte dell’immagine, ma un po’ nella vita insomma. È la quinta GODA diciamo.

Il 7 gennaio 2016 è uscito il primo disco ‘Di fronte al lago’. Dove lo avete portato e porterete in giro?

Diciamo innanzitutto che il 7 aprile suoniamo al Circolo Libero Pensiero a Lecco mentre settimana scorsa eravamo al Ligera. Ci siamo esibiti sia nei festival che nei locali, e questo ci ha dato modo di condividere lo stesso palco di gente come i Marta sui Tubi o Sick Tamburo. Sicuramente ci saranno altre date in estate, perché ci stiamo avvicinando alla fine di questo lungo tour, e volevamo fargli una festa come si deve.

Il tour conclude perché c’è un nuovo progetto in mente?

Esatto, a breve faremo sapere qualcosa del nostro nuovo lavoro!

Questo nuovo disco da che ascolti nasce? Avete gusti simili nella band?

Non abbiamo gli stessi identici gusti, ma ci intendiamo. Per questo album abbiamo ascoltato ‘a dischi’ piuttosto che ‘a autori’ come per il precedente. Per quanto riguarda la musica italiana sicuramente Motta ci ha segnati. Quando abbiamo sentito che suonava la nostra stessa sera abbiamo pensato di farla finita con la musica. Poi davvero di tutto: da Paul Kalkbrenner agli Smashing Pumpkins.

Volevo chiedervi riguardo la copertina…ma è un ragazzo steso vero?

Si, beviamo parecchio. No in realtà, nasce come disegno di Giorgio di una pala eolica. Guardandolo molti ci hanno detto che sembra un ragazzo che fissa il lago disteso, e questo ci è piaciuto, perché richiama un po’ al nome della band: ogni cosa è diversa con Gli Occhi Degli Altri.

Video Ufficiale ‘Naif’:

Componenti:
Stefano Morganti
Pietro Bonaiti
Alessandro Beri
Giorgio Lanfranconi

Contatti:
Spotify
Youtube
Bandcamp

A cura di Ivan D’Antuono

 

Commenti su Facebook
SHARE