The Gilmore Girls: il grande ritorno è grazie a Netflix

813

Era il 15 maggio del 2007: un martedì.
Chi sa quanti, come me, frequentavano il primo anno di liceo, il giorno dopo avevano un’interrogazione di latino, ma non importava: la tv trasmetteva l’ultimo episodio di Gilmore Girls.
Una serie brillante, che per sette anni ci ha parlato d’amore, del rapporto madre figlia, di musica e cinema, con una punta di ironia e femminismo quanto basta.
Con fierezza abbiamo visto Rory scegliere la carriera da giornalista e rinunciare ad un matrimonio “comodo”. Gli occhi ci si sono riempiti di lacrimoni con il bacio di Lorelay e Luke, i predestinati.

Però.
Però qualcosa era rimasto in sospeso.
Tra tutte le serie che hanno accompagnato noi appassionati nel corso dell’adolescenza, “Una mamma per amica” non era forse quella ricordata con più soddisfazione: probabilmente semplicemente ne avremmo voluto ancora, non eravamo pronti a rinunciare a vedere l’agognato matrimonio di Lorelay, a non sentire più le elucubrazioni mentali di Kirk, a smettere di aspettare una scena di litigio tra Luke e Taylor. Da fan, in realtà, aspettavo da anni un ritorno col botto di Jess: scoprire che non ci sarebbe stato, non mi è mai andato giù.
Poi qualche tempo fa ci siamo svegliati, abbiamo trascinato i nostri corpi da nostalgici e malati di serie tv sino al pc (o semplicemente abbiamo impugnato lo smartphone) e abbiamo trovato una sorpresa meravigliosa: Netflix annunciava il ritorno delle ragazze Gilmore con Gilmore Girls: A Year in The Life un’ottava serie di 4 episodi da 90 minuti che dal 25 novembre ci terrà incollati allo schermo per 6 ore (siamo onesti, riusciremmo mai a dosarne la visione?).
I trailer rilasciati e le informazioni raccolte qua e là ci hanno già fornito qualche piccolo spoiler.
La storia seguirà il naturale corso del tempo: siamo a Stars Hollow, otto anni dopo da quando ci siamo lasciati.
Tutti i personaggi principali hanno risposto all’appello: Emily, Jess, Dean, Logan, Paris, Lane, Babette, Michael, Sookie…Fa eccezione Richard (l’attore Edward Herrman ci ha lasciati, purtroppo, nel 2014).
Lorelay sembrerebbe essere rimasta vicino all’amore della sua vita, ma con qualche cenno di crisi.
Rory pare aver realizzato il suo sogno: è una giornalista in giro per il mondo (si scorgono New York e Londra, spiando le immagini delle anteprime), ma cosa ne è stato delle sue vicende amorose? Dobbiamo aspettarci un ripescaggio o una novità sconvolgente? Staremo a vedere.
Riusciranno i nuovi quattro episodi a colmare il vuoto che ci ha lasciato l’ultimo di quei 154?
A meno di un mese dal rilascio dell’ottava stagione siamo tutti sulla stessa scalpitante barca: teniamo duro!

 

a cura di Giuseppina D’Alessandro

Commenti su Facebook
SHARE