GIORNATE FAI PRIMAVERA 2016 : la Bellezza che ci rende IMMORTALI

417

 

“…è che tu non ti sarai nemmeno accorta dei viali di Milano che saranno diventati rosa e bianchi ai lati, perchè ancora ci si ostina a credere che Milano è una città dove mancano i colori, ma io ti assicuro che l’ultimo giorno d’inverno, i bastioni,

per chi si potrà permettere il lusso di guardare non solo avanti ma anche di fianco saranno uno spettacolo di pura e concreta bellezza.

Chissà se ti ricorderai anche tu di alzare lo sguardo l’ultimo giorno di inverno, perchè gli alberi in fiore della salita a Porta Venezia bisognerebbe che tutti almeno una volta ci si fermasse ad osservarli.”

Niccolò Agliardi

 

Milano, 16 marzo 2016. Sono da poco passate le 19.30 e lo spazio dedicato ai “TALKS” dell’AFFORDABLE ART FAIR all’interno del Super studio Più di via Tortona è gremito di persone. Non importa se ci si ritrova in piedi, scomposti, gli uni appoggiati agli altri, con i libri dell’università che fanno capolino dallo zaino o con una giornata di lavoro frenetica che ci pesa sulle spalle, perché ciò che conta è proprio trovarsi qui. Probabilmente Voi, miei cari amanti della Bellezza, vi chiederete il PERCHÈ di tutto questo entusiasmo… Eh no, non mi sto riferendo all’ennesima performance artistica di un avanguardista ceceno (con tutto il rispetto ovviamente), ma a qualcosa di molto più grande, ad un autentico incantesimo.

Volete sapere di che cosa si tratta? Bene, ma prima fate una cosa: prendete la vostra bella agenda e depennate ogni impegno preso nel prossimo weekend, ossia SABATO 19 e DOMENICA 20

MARZO 2016. Fatto?! Perfetto, ora siete pronti per entrare anche voi a fare parte di una magia tutta italiana che da ben ventiquattro anni prende il nome di GIORNATE FAI DI PRIMAVERA.

Di che cosa si tratta? Si tratta di un regalo che ogni hanno viene donato all’Italia e ai suoi cittadini dal Fondo Ambiente Italiano, il FAI, il quale in occasione delle Giornate di Primavera, che quest’anno avranno luogo nel weekend di Sabato 19 e Domenica 20 marzo 2016, offre in tutto il paese oltre 900 visite guidate straordinarie e a contributo libero in 380 località in tutte le regioni, all’interno di Beni solitamente non accessibili al pubblico per via del loro valore e pregio inestimabili.

Ieri sera anche noi di Vox Associazione Culturale eravamo insieme alla squadra del FAI Delegazione di Milano e del Gruppo FAI Giovani della città alla Affordable Art Fair, per scoprire quali tesori ci avesse riservato la 24ª Edizione meneghina, così tanto attesa dai milanesi, e dobbiamo proprio dire che le parole e le rivelazioni di Matilde Sansalone e di Andrea Alessandri, rispettivamente Capo e Vice-Capo Delegazione di Milano, ci hanno davvero rapito.

Quest’anno le Giornate FAI di Primavera offriranno al loro affezionato pubblico non solo esperienze uniche, ma anche un’opportunità per riscoprire se stessi. Il tema scelto quest’anno è un regalo che ogni cittadino dovrebbe accogliere: guardare al passato, per riscoprire se stessi nel presente e potere così costruire il futuro!

ARTE, ARCHITETTURA, AMBIENTE, MUSICA, BIBLIOTECHE, VILLE, PALAZZI, GIARDINI, ANTEPRIME ESCLUSIVE… per chi, come noi di Vox, è dipendente dalla Bellezza e dalla Cultura, non è possibile farsi scappare nemmeno uno dei 23 beni aperti! Siete stupiti, non è vero?! Ma è proprio grazie allo stupore che contraddistingue i visitatori delle #GFP di Milano che il FAI porta avanti sempre più entusiasta la sua mission di tutela, valorizzazione e cura del nostro patrimonio storico, artistico e ambientale e questo weekend ve lo dimostrerà di nuovo. Perché? Perché

Milano, non è una città grigia, di corsa, senza un cuore, fatta di affari e di persone asettiche… Milano è fatta di Bellezza, di Storia, di Grazia… quella di Palazzo Turati, di Palazzo Mezzanotte, di Palazzo Pusterla o dei Giardini di Palazzo Trivulzio… è una città fatta di tesori incastonati ed invisibili come la Casa dello Zecchiere, o di Biblioteche come l’archivio storico del Liceo Classico Beccaria che addirittura Harvard ci invidia, di Sale Reali che si aprono ai suoi visitatori alla stazione centrale, di accademie teatrali come quella del Teatro dei Filodrammatici seconda solo alla ComédieFrançaise… Oppure prendete Porta Venezia che non è solo uno dei luoghi più magici di Milano, ma anche la sede dell’Albergo Diurno Venezia, un gioiello Art Decò che in occasione delle sue aperture straordinarie ha attirato migliaia di visitatori… Questi sono solo alcuni dei 23 luoghi meravigliosi e sospesi nel tempo che verranno aperti dal FAI Delegazione di Milano, tutti gli altri li potrete trovare al seguente qui.

Luoghi incredibili che ci rendono orgogliosi del nostro paese e della nostra città, luoghi mai visiti e opere esposte per noi in esclusiva, come il Cavaliere Marafioti del IV secolo a.C. portato alle Gallerie d’Italia dalla Magna Grecia, dove è stato ritrovato. La Delegazione di Milano ritrova in questa imponente statua lo spirito delle Giornate di quest’anno, perché il cavaliere sembra richiamare il mito antico dei due Dioscuri, i quali erano due gemelli, uno immortale e l’altro mortale, che, per amore fraterno, si divertivano a scambiarsi reciprocamente l’immortalità e la mortalità. E proprio questo è chiamato a fare il visitatore di quest’anno: farsi rapire dalla bellezza immortale che ogni angolo del nostro paese racchiude per dimenticare, anche solo per un attimo, la propria mortalità e sentirsi così protagonista di un capolavoro come il nostro patrimonio storico-artistico e ambientale che ci appartiene più di quanto noi crediamo!

Il FAI vi aspetta sabato e domenica, dalle ore 10 alle ore 17 (orario rispettivamente del primo e dell’ultimo ingresso per le visite guidate), per ammirare, scoprire e salvare insieme la Bellezza del nostro Paese. L’Italia e Milano sono pronte,

mancate solo voi!

a cura di Francesca Maria Montanari

Commenti su Facebook
SHARE