New Artist: Fuego & Shiver

314

I nostri New Artist della settimana sono due rapper di Brescia, Fuego & Shiver.

Biografia: Fuego e Shiver sono due rapper di Brescia che, dopo anni di amicizia e progetti personali decidono di iniziare a collaborare danno vita così, in poco più di un anno dalla nascita ufficiale del duo, al loro primo progetto.
“Terminal 404” è infatti il nome del loro album d’esordio uscito lo scorso 24 Marzo per Brechances (disponibile in free download sul portale HIPHOPREC.com e in streaming su Spotify).

Terminal 404 – recensione: Il disco è composto da undici pezzi di “puro rap” che di questi tempi può risultare una piacevole sorpresa data la recente aggressiva invasione della trap music nel dominio dell’ hip-hop italiano. I ragazzi hanno talento da venedere lo si sente e lo si percepisce in ogni strofa sofisticatamente e puntualmente chiusa, resa poi orecchiabile dalla musicalità dell’accento bresciano. I Fuego & Shiver sono molto diretti e dinamici ed hanno, come è giusto che sia, stili differenti ma non per questo si ostacolano. In tutte le tracce i rapper risultano essere come complementari, il messaggio di ogni pezzo è unico perché non viene mai stravolto, non cambia dall’intervento di uno a quello dell’altro. Entrambi, con le loro narrazioni, si muovono nel medesimo universo, usano lo stesso tipo di linguaggio e, soprattutto, percepiscono e ostentano il forte senso di disagio e la voglia di evadere tipici di ogni ventenne odierno che non può e non deve rassegnarsi alla vita che impone la provincia (e non solo). Apparentemente frivola ma intelligente è la denuncia che traspare da quasi ogni traccia in merito a quelli che sono alcuni dei problemi sociali più rilevanti del nostro tempo come l’immigrazione o il bullismo. Allo stesso tempo, chiaro ed evidente è percepibile un certo romanticismo dal sapore indie caratteristica, più in particolare, di un paio di tracks. Da applaudire è il lavoro di Shiver, anche produttore dei beat, che è riuscito a dare una distinguibile identità al sound dell’intero album grazie alla continuità che sussiste nelle basi di ciascun pezzo. Si tratta quindi di un album non del tutto maturo ma ben fatto, fresco e originale, un lavoro che riesce nei suoi intenti e che, più di ogni altra cosa risulta essere una prima tangibile prova delle straordinarie potenzialità del duo rapper bresciano.

Contatti:
Facebook
Spotify
Youtube

A cura di Federico Pilla

Commenti su Facebook
SHARE