Feelm: quando non riesco a dormire

260

Sono le 2 del mattino e gli occhi sbarrati puntano dritti verso il soffitto. La solita zanzara svolazza per la stanza, sopravvivendo a ogni tuo tentativo di spiaccicamento. Non sai come fare al solito, se rimanere a letto e continuare a provare a dormire oppure cercare di distrarsi in qualche modo, e alla fine si spremono un sacco le meningi riguardo questo dubbio amletico. Alcuni medici consigliano di cambiare proprio stanza quando non si riesce a dormire e a quel punto devi avere qualcosa con cui distrarre la tua attenzione. Vi consigliamo tre film che non sono il rimedio scientifico all’insonnia, ma che sicuramente possono allietare l’inquietudine notturna.

Snatch – Lo Strappo

Feelm, per quando non riesco a dormire

Il film Snatch è del 2000, diretto da Guy Ritchie, è un leggero gangster movie che mira più a divertire che a impressionare con la violenza. Turco (Jason Sthatam) è un piccolo delinquente londinese che, per risolvere i suoi debiti, si affida a un pugile zingaro mezzo matto (Brad Pitt). Nel mezzo della storia, un enorme diamante compare a Londra e diventa l’oggetto d’interesse generale, scatenando numerose situazioni deliranti.

 

Soul Kitchen

Feelm, per quando non riesco a dormire

Il film tedesco del 2009 racconta la vicenda di Zinos, un giovane ristoratore di Amburgo che ha appena aperto un malandato ristorante in periferia. La situazione è grottesca: l’arredamento è composto quasi interamente da scarti della spazzatura, il cuoco propone menù “futuristici”, occasionalmente il posto viene usato come sala prove di un gruppo punk che non paga mai l’affitto e nel garage vive un vecchio marinaio barbone, che lavora continuamente alla sua barca. A un certo punto le cose sembrano poter svoltare, ma, uscito di prigione, il fratello di Zinos si rimette a fare casini…

 

Borat

Feelm, per quando non riesco a dormire

Non voglio essere demenziale, ma è un film che vedrei volentieri se non riuscissi a dormire. Un po’ di scene nonsense a sfondo kazako non possono che distogliervi l’attenzione da qualsiasi cosa vi passi per la testa.

a cura di Edoardo Marcuzzi

Commenti su Facebook
SHARE