FEELM – Un halloween (quasi) da paura

527

Il periodo più lugubre, mostruoso e mortifero dell’anno si sta avvicinando… HALLOWEEN! Se pensate di annegare l’angoscia in fiumi di alcol in ridicole feste, o peggio se avete già pianificato di andare a spaventare tutti i bambini del vicinato intenti a farvi trick or treat, o ancora molto peggio se siete dei negazionisti dell’halloween (sacra festa per ogni metallaro che si rispetti)… ecco state sbagliando TUTTO. Per questa rubrica di FEELM ho in riserbo per voi dei film molto diversi tra loro, ma tutti meritevoli. Quindi accendete il monitor e andate subbbitissimo  a prendere quella birra mezza sgasata che avete in frigo che iniziamo

IL BUONO: Shining(1980) film di Stanley Kubrick

Scherzo, ecco il vero:

Quando penso al brivido mi vengono in mente i corridoi interminabili di ogni albergo (ti ringrazio Stanley!). Shining è  innanzitutto il capolavoro di Stephen King da cui viene tratto un film curato nei minimi particolari con un Jack Nicholson spettacolare. Uno scrittore trova lavoro come custode dell’Overlook Hotel, sistemato in mezzo al nulla e desolante, andrà a viverci insieme al suo figlioletto e la moglie fino a che tutto non degenera. Il film non si può ridurre in poche parole per via della sua complessità, però non temete è sì complesso ma intrigante e assolutamente interessante è  un obbligo morale vedere Shining almeno una volta nella vita.

IL BRUTTO (si fa per dire): The Blair Witch Project (1999) di Daniel Myrick e Eduardo Sanchez

Uscito ben 17 anni fa (nb. Il numero come simboleggia un presagio malvagio), mai così ben fatto, inaugura il tanto amato genere docu-horror riuscendo in una straordinaria campagna pubblicitaria ad attirare più gente possibile e diventare un successo; è una perla per tutti gli amanti dell’orrore. Se avete paura dei boschi, delle vecchie e dei serial killer allora fa per voi. Tre allegri ragazzi mor.. decidono di fare un documentario su una fantomatica strega vissuta secoli prima nel villaggio di Blair che si mormora essere ancora viva e vegeta nei boschi vicino al paese. Una telecamera ritrovata darà vita alla leggenda diventata film.

IL CATTIVO: L’alba dei morti dementi (2004) film di Edgar Wright

No, non ho sbagliato a scrivere, il film è proprio questo. Io capisco che una buona percentuale di voi si rifiuti di vedere gli horror ma per questo non si discute: lo DOVETE guardare. Shaun (Simon Pegg) è il protagonista, il peggio sfigato, gliene stanno capitando di ogni, insomma Shaun è un po’ tutti noi: lavoro non appagante, amico ciccione, fidanzamento in crisi eccetera. Un bel mattino si sveglia e vede la città invasa di zombie, la sua reazione? La reazione di tutti! Andarsi a rifugiare in un pub!

NOTE: La regia ha voluto gentilmente risparmiarvi l’elenco dei film della saga di Halloween che però consiglia vivamente di vedere dal primo a Rob Zombie.

 

 

Commenti su Facebook
SHARE