New Artist: Etoile Nadir

736

I New Artist di questa settimana sono gli Etoile Nadir.

Biografia: Etoile Nadir è un progetto musicale che nasce dalla comune passione di 5 amici per la musica etno-folk, meticcia ispirata ai suoni del Sud del Mondo. Alberto, Chiara, Ciro, Gabri, Mosè vivono e lavorano a Milano ma provengono tutti dal Centro-Sud Italia.
“Oggi quando in Italia parli di musica del Sud la si riconduce immediatamente alla musica popolare della pizzica, della taranta… noi invece tocchiamo gli stili della world music del Sud America, dell’Africa e del bacino del Mediterraneo… appunto diversamente Sud”
Dal latin, al reggae, all’etnico al popolare, la musica degli Etoile Nadir vuole accompagnare l’ascoltatore in un viaggio musicale.
“Il progetto è nato da passioni comuni. Ci ispiriamo allo stile meticcio di Manu Chao a quello zigano/mediterraneo di Mannarino a quello cantautorale e popolare di grandi artisti italiani del Sud e non solo, in una miscela di stili che vanno dalla Rumba alla Cumbia, dal Reggae al Popolare cantando in varie lingue e dialetti.”

I primi concerti della band iniziano nel marzo del 2015.
“Abbiamo iniziato con sole cover rivisitate in chiave più acustica, poi abbiamo iniziato a scrivere e a creare e l’obiettivo è quello di crescere con gli inediti fino chissà ad arrivare ad un album. I tempi non saranno rapidissimi dato che nella nostra vita abbiamo altri impegni oltre la musica…e poi al pubblico infondo piace sentire cover di pezzi poco conosciuti soprattutto perchè spingiamo molto sul far divertire e ballare il più possibile”.

“Al momento abbiamo 4 pezzi originali completi e altrettanti in lavorazione… I primi due li abbiamo presentati insieme alla nostra prima data: Caravan Cumbia e Piccia Ncelio. Il primo è un pezzo latin che racconta un po’ per metafore e immagini il nostro viaggio musicale. Il secondo invece è un lento etnico e acustico cantato in Wolof (uno dei dialetti Senegalesi). Alberto, il nostro percussionista, ha passato in Africa parecchi mesi e siamo riusciti ad imbarcarci anche in questa follia.

I due inediti più recenti sono in chiave Reggae. I don’t wanna say goodbye è un racconto d’amore un po’ sofferto, anche questo raccontato per metafore ed immagini, ma che racchiude la non volontà di separarsi nonostante la lontananza fisica e mentale. Il neo nato invece è “In Fondo a un Consiglio” che parla di tutte quelle persone che, per volontà o necessità, lasciano la propria terra. Il tema è affrontato con ampio riferimento alla condizione, senza esagerare con la retorica, di chi sta peggio di noi che concepiamo il viaggio solo come svago dimenticando il senso che esso ha per quei popoli di cui troppo spesso ci dimentichiamo”.

Con il 2016 finisce un’annata di creatività e segnata dall’impegno nella registrazione della prima demo.

“Adesso con l’arrivo del 2017 abbiamo 4 inediti pronti, almeno altri 3-4 in preparazione, ma soprattutto abbiamo voglia di tornare con costanza sul palco, uscire anche da Milano e confrontarci con altre realtà…. Voglia di suonare, divertirci, conoscere, stare insieme….. insomma di viaggiare!”

Link:
Facebook
Youtube

Commenti su Facebook
SHARE