Caro lettore, oggi ci rivolgiamo proprio a te. L’estate è ormai arrivata, ma non si può pensare di stare sotto l’ombrellone senza un buon libro.

Ti elenchiamo alcuni suggerimenti che potranno arricchire le lunghe giornate in spiaggia.

Il primo è Bianca come il latte rossa come il sangue, un romanzo del 2010 di Alessandro D’Avenia: un amore platonico, ma intenso del protagonista sedicenne Leo per la bella Beatrice che lo porterà a crescere, ad affrontare il dolore e a portarlo sulla strada del vero amore. D’Avenia ci racconta una vicenda commovente sullo sfondo di una normale vita liceale in cui emergono i colori rosso e bianco, la forza e la distruzione del giovane Leo.

La tua estate può essere anche alla riscoperta dei classici, libri che non passano mai di moda, con Il fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello pubblicato nel 1904. Romanzo “carnevalesco” per la natura tragicomica della vicenda dell’omonimo protagonista che c’è e non c’è, che non viene riconosciuto dagli altri ma nemmeno poi da se stesso. Un classico che fa riflettere su tanti aspetti della società contemporanea, sulla natura umana che Pirandello presenta con la sua sottile e pungente ironia, ma facendo un ritratto perfetto dell’identità umana.

Ultimo, ma non meno importante Il lato positivo. Silver Linings Playbook, un romanzo del 2013 di Matthew Quick in cui leggiamo la singolare vicenda del protagonista Pat e del suo disperato tentativo di riconquistare la moglie che lo porterà in realtà a scavare dentro di sé.

Ecco qui, ora hai tutte le informazioni caro lettore per affiancare la cultura al relax.

Buona lettura!

 

A cura di Chiara Imarisio

Commenti su Facebook
SHARE