CLUB TO CLUB 2014: A TORINO LA NOTTE È ELETTRONICA

1319

A cura di Antonella A. Tolentino

5 giorni di festival. 17 esclusive nazionali. 10 prime italiane. 1 prèmiere assoluta per più di 100 ore di musica live. Oltre 50 artisti provenienti da 12 paesi, da 4 continenti. Questi i numeri del festival internazionale Alfa Mito Club To Club, tra pochissimo a Torino.

Perché dal 5 al 9 novembre «Torino diventa il più importante hub europeo dedicato alle nuove frontiere del suono elettronico», come si legge nella motivazione con cui Resident Advisor sceglie il Club to Club come il miglior festival della stagione al mondo – per il sesto anno consecutivo.

A far pulsare il capoluogo piemontese non sono solo i bpm della techno: quest’edizione del festival si svolge durante la Contemporary Art Week, settimana che, annualmente, racconta le nuove tendenze delle arti.

Epicentro del festival è il Lingotto, ma in tutta la città ci saranno incontri, workshop, progetti innovativi e, naturalmente, tanta musica.

Tra gli headliner di quest’anno Franco Battiato, Apparat, SBTRKT, Caribou, Chet Faker, Marcel Dettmann, Pantha Du Prince, Ben Frost, Jungle, Kode9 e Laurel Halo.

Il 7 novembre, quando sul palco del Red Bull Music Academy Stage, al Lingotto, saliranno Ben Ufo b2b, Ron Morelli, Kelela, Millie & Andrea, Fatima Al Qadiri, Jessy Lanza, Ninos Du Brasil, Jacques Greene, Kele, Tiger & Woods, Vessel,Visionist, Vaghe Stelle, Lorenzo Senni, Boombox scenderà in pista.

Doveroso ricordare che il 7 novembre è anche il giorno dell’intramontabile Battiato, che ci riporta alle sonorità dei suoi esordi, tanto vicine all’elettronica.

Boombox non si perderà neanche l’Absolut Symposium: format creato da Club To Club, che attualizza il significato di simposio trasformando l’Hotel AC Torino nel cuore del festival, con 24 ore su 24 di spettacoli dal vivo, talk con gli artisti, installazioni, interviste, proiezioni.

Insomma, clubbers, «dove la parola manca, là comincia la musica»: buon Club To Club!

Commenti su Facebook