BOOMBOX MEETS…ANDREA MIRO’

501

Andrea Mirò, veterana cantante polistrumentista, vanta una carriera lunga (sin dal 1986) e raffinata (celebri collaborazioni e molteplici presenze al Festival di San Remo) sia come cantautrice in prima linea e sia come solida presenza nel backstage di alcuni tra i grandi successi della musica italiana. Una su tutti ‘’Primavera a Sarajevo’’ di Enrico Ruggeri della quale è coautrice e direttrice d’orchestra.Sempre pronta a rinnovarsi, Andrea Mirò (pseudonimo di Roberta Mogliotti) presenta il suo ottavo album dal nome epico e misterioso, ‘’Elettra e Calliope’’, che anticipa già la struttura dell’album stesso.

‘’Elettra e Calliope’’, ‘’pathos e logos’’, rappresentano l’irrazionalità e l’emotività da un lato e la ”ratio” umana dall’altro. Un lavoro dal doppio volto che l’artista ha voluto condividere con Radiocatt in una lunga chiacchierata nella quale abbiamo parlato anche di storielle personali, nuovi lavori e tanta bella musica.

 

Commenti su Facebook