Boombox Live: Gregorio Fracchia

773

Gregorio Fracchia è il nostro ospite di oggi per un nuovo appuntamento in diretta dagli studi di The Yellow Sound e arriva direttamente da Torino. Il momento è arrivato, ma nel frattempo potete scoprire chi è Gregorio Fracchia leggendo qui sotto la sua storia.

Gregorio Fracchia nasce il 20 settembre 1996. Inizia a suonare la chitarra classica all’età di sei anni e a dieci entra al conservatorio “G. Verdi” di Torino, dove studia con il M° Paolo Garganese.
Ha vinto numerosi concorsi nazionali e internazionali di interpretazione chitarristica. Ha partecipato a corsi di perfezionamento con musicisti di fama internazionale quali Leo Brouwer e Oscar Ghiglia, Maurizio Colonna e, per la chitarra jazz, Luigi Tessarollo.
Nel suo percorso di formazione ha ricevuto preziosi indicazioni e importanti consigli artistici dal virtuoso argentino Guillermo Fierens, allievo prediletto di Andres Segovia. Ha poi voluto affiancare all’attività di esecutore anche quella di compositore, sviluppando un suo stile ben riconoscibile.
Si esibisce periodicamente anche in Spagna, dove ha già tenuto concerti presso i Conservatori di Granada e di Malaga, all’Università di Granada, nel festival internazionale di musica di Toledo.
È vivo il suo desiderio di portare la chitarra classica in contesti non usuali: il 19 ottobre 2013, ad esempio, ha tenuto un concerto in un’affollata Piazza della Cattedrale di Granada, in occasione della prima “Notte bianca” della città.
Nel 2011, Gregorio ha iniziato una collaborazione che prosegue tuttora con il pianista e compositore spagnolo Angel Conde, docente di pianoforte al Conservatorio superiore “Victoria Eugenia” di Granada, con il quale si esibisce tuttora in varie località spagnole, eseguendo anche in prima assoluta proprie composizioni.
Durante un concerto al “Salòn de Plenos” (Granada), nel 2011, Gregorio Fracchia ha eseguito in prima mondiale la composizione ” Flor de primavera” del compositore spagnolo Ortega Blanco.
Suona una chitarra del liutaio siciliano Antonino Scandurra.

Intervistatrice: Claudia Fiorillo

Commenti su Facebook
SHARE