BCM2014: IL TRIONFO DELLA LETTURA

1475

A cura di Noemi Sudati

bookcity sponsorizzare

 

 

 

È terminato ieri BookCity in una serata tra teatro e romanzo con Dario Fo e Piero Sciotto, al Piccolo Teatro Studio Melato. L’evento ha letteralmente invaso Milano dal 13 al 16 novembre con qualcosa come 2000 protagonisti e 900 eventi dislocati in 200 diverse locations, principalmente nel centro di Milano. Moltissimi i libri presentati e 130.000 i visitatori che hanno partecipato nonostante la pioggia non sia stata per niente clemente. A inaugurare la terza edizione il 13 novembre a teatro Dal Verme, David Grossman, scrittore e attivista, a cui è stato consegnato il sigillo della città a titolo di onorificenza. Non solo libri però, ma anche teatro con diversi spettacoli e laboratori per i più piccini.
Un evento che si colloca nell’ambito della nomina a “Città del Libro 2015” e di EXPO 2015 e che ne vuole promuovere il volto culturale cercando di conquistare nuovi lettori.

“Questa terza edizione di Bookcity conferma il successo di un formato che è in continua evoluzione e che ogni anno diventa più ricco e più ampio. Una delle novità di questa edizione è l’estensione delle iniziative anche nell’area metropolitana, che hanno avuto una grande partecipazione di pubblico facendo emergere così l’identità anche culturale della nascente città metropolitana”.

Fillippo del Corno, Assessore alla cultura

Particolarmente stretta la collaborazione con le università milanesi che sono state sedi di 99 eventi. Parliamo della Cattolica con la sua casa editrice Vita e Pensiero (insieme alla nostra associazione), Statale, Bicocca e Politecnico che hanno ospitato scrittori ed eventi con grande affluenza di interessati.
La manifestazione è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dal Comitato promotore di Bookcity, formato principalmente dalle più importanti case editrici di Milano. Esso ha dichiarato:

“La città di Milano e la sua area hanno risposto con accresciuto, inaspettato date le condizioni meteorologiche, entusiasmo ai mille eventi di Bookcity. Il libro ha vinto e ha popolato i duecento e piBC_orizzontale_positivo_RGBù luoghi dove ha parlato. Il passaparola ed i commenti sui social network hanno travolto ogni ostacolo. Università e scuole sono state in primo piano, protagoniste della manifestazione. Milano città del libro per il 2015 è quindi città e motore di crescita basata sul sapere. Con questo impegno affrontiamo un anno denso di iniziative per la lettura e ci diamo appuntamento all’edizione Bookcity Expo dal 22 al 25 ottobre.”

L’edizione 2014 è stata molto social e i numeri parlano chiaro: ha superato i 14 mila like su Facebook e ha ricevuto un media pari a 850 menzioni giornaliere e 1400 retweet al giorno. Il sito ha visto nei giorni della manifestazione 85.965 sessioni avviate da 70.664
utenti unici, di cui il 60% sono stati nuovi visitatori. La durata media di una sessione è stata superiore ai 5 minuti. Il 47% degli accessi è avvenuto da mobile e tablet. Nel mese di novembre (dall’1 fino al 16) sono state visualizzate 682.263 pagine da 93.267 utenti unici, dati triplicati rispetto al mese di ottobre.
Insomma un successo su tutti i fronti anche grazie ai 350 volontari che hanno donato il loro tempo ad un’ottima causa.
Non ci resta che aspettare l’edizione del prossimo anno e scoprire le sorprese che ci riserverà in un clima come quello di EXPO 2015.

Commenti su Facebook