Ottobre è volto al termine e tra tramonti mozzafiato e cambi d’orario, l’unica certezza su cui possiamo contare è la musica. Ecco i 10 brani che più di tutti hanno caratterizzato questo mese:

  • Fabri Fibra – Stavo Pensando a te (1 ottobre)

Già verso la fine di Settembre si stava parlando di questo brano, infatti è il terzo singolo estratto dall’album Fenomeno. L’album ha segnato un cambiamento per Fabri Fibra, erano 3 anni che non usciva con suo album di inediti, senza dubbio uno dei lavori più interessanti dell’anno. Adesso che siamo ad ottobre possiamo dirlo. Il brano è differente a quelli che sono i classici di Fabri Fibra, il rap è sempre diretto, ma il sound è molto più elettronico. Non sembra un pezzo del rapper di Senigallia, una piacevole sorpresa.

  • Imagine Dragons – Whatever It Takes (12 ottobre)

In questo freddo ottobre esce anche il nuovo singolo dall’album Evolve, terzo della loro carriera, degli Imagine Dragons. Lo citiamo sia perché, come ogni loro singolo, è successo assicurato, sia perché, a detta di molti critici, questa volta Dan Raynolds decide di usare la sua voce per cantare di come sia riuscito a sconfiggere la depressione. Al di là di tutto, è un brano che merita di essere ascoltato un paio di volte perché ha quel sentore di incanto che loro ci avevano già regalato con Demons.

  • Maroon 5 ft A$AP ROCKY – Whiskey (19 ottobre)

Che questa seconda parte del 2017 avesse il nome dei Maroon 5 inciso a fuoco era chiaro già da settembre con What Lovers Do. Con Whiskey si ripropone una collaborazione, questa volta con il rapper Asap Rocky, la cui voce si fonde in maniera stupefacente con quella di Adam Levine. La canzone parla di un amore finito, della velocità con cui si ama e con cui ci si brucia. Va ascoltata perché magari al primo ascolto potrebbe non piacerci, ma al secondo ci smentisce.

  • Caparezza – Ti fa stare bene (20 ottobre)

Come per Fabri Fibra, il 2017 ha segnato il ritorno del cantante di Molfetta con l’album Prisoner 709. L’album è fortemente autobiografico, infatti racconta quella che è stata la crisi interiore del cantante e anche il titolo è caratteristico di quello che ha passato Caparezza (il suo malessere interiore lo faceva vivere in una prigione). Il brano di Ti fa stare bene si impone sulla Viral di Spotify, pezzo in stile tipico di Caparezza, sopra le righe, in cui il ritornello sembra essere cantato da un coro di bambini.

  • Gazzelle – Nero (24 ottobre)

Torna anche Gazzelle con Nero, brano che ha tutta la malinconia che siamo abituati ad ascoltare nelle sue canzone. La cosa bella di questo pezzo è che tutti riescono a rivedersi, a riviversi, nelle sue parole.

  • Noel Gallagher – Fort Knox (24 ottobre)

È il secondo estratto dal prossimo album di Noel Gallagher con gli High Flying Birds. Ma più per il singolo in se il brano sta facendo discutere per un tweet pubblicato da Liam Gallagher, dove definisce il brano del fratello un pezzo di Christina Aguilera. Per tutti quelli che ancora sperano in una reunion degli Oasis è bene che le speranze si tramutino in rassegnazione. Comunque il brano assomiglia a tutto tranne a un pop melodico della Aguileria.

  • Belize – Superman (25 ottobre)

Il gruppo presentatosi alle audizioni di X factor si sta imponendo sempre più la scena indie italiana. Il loro primo brano Pianosequenza si era piazzato alla posizione numero 1 nella Viral di Spotify. Il 25 ottobre è uscito il nuovo brano, Superman, tratto dall’ EP “Replica” in uscita il 3 novembre. Il sound elecro rock è il marchio distintivo del gruppo. Il video di superman è stato presentato in anteprima su Rolling Stone. Da ascoltare.

  • Afterhours e Carmen Consoli – Bianca (26 ottobre)

Gli Afterhours ripropongono un classico del loro repertorio in un’inedita versione con Carmen Consoli (la versione originale era contenuta nell’album Non è per sempre del 1999). L’impianto melodico resta sostanzialmente lo stesso arricchito dalla presenza degli archi.

  • Dutch Nazari – Qui da poco (26 ottobre)

Una vecchia conoscenza di Vox, lo abbiamo intervistato a Marzo in occasione dell’uscita del suo Ep Amore Povero, entra di diritto tra le nuove di Spotify. In questo brano si confermano le pecularietà di Dutch Nazari ossia un rap che ci obbliga ad ascoltare parola per parola.

  • Clean Bandit – I miss you ( feat Julia Michaels) (26 ottobre)

Il 26 ottobre ci sono state delle uscite importanti tra le quali non potevamo non includere anche i Clean Bandit. Il 2017 si può dire che è stato l’anno della svolta per il gruppo britannico che mischia la musica elettronica con elementi classici e deep house. Dopo Rockabye, Extraordinary e Symphony arriva I miss un brano che si candida ad essere una delle hit radiofoniche e non solo che faranno da colonna sonora per tutto l’inverno.

A cura di Maria Teresa Albano e Mariarita Colicchio

Commenti su Facebook
SHARE